Polo Mediterraneo - Polo Università Telematica - Santa Margherita-di Belice (Agrigento)

CORSO DI LAUREA TRIENNALE
LM23 - INGEGNERIA CIVILE

INDIRIZZI:
- Ingegneria Civile


Il Corso di Studio Magistrale di Ingegneria Civile ha lo scopo di formare ingegneri civili qualificati, aventi un ampio spettro di conoscenze e con professionalità che rispondono alle richieste del mondo del lavoro sia in ambito nazionale che internazionale, ossia ingegneri ad elevato livello di specializzazione, in grado di ricoprire ruoli tecnici e tecnico-organizzativi nei diversi contesti lavorativi tipici dell'ingegneria civile, quali pubbliche amministrazioni, industrie, libera professione.

L'ordinamento prevede una importante formazione specialistica che integra ed approfondisce la preparazione acquisita dagli studenti nel corso di studio di primo livello in tutti gli ambiti tipici dell'ingegneria civile quali la progettazione, il controllo dell'esecuzione, la gestione e la valutazione della sicurezza di opere edili, di infrastrutture, di opere geotecniche ed idrauliche. Particolare attenzione è dedicata agli aspetti della conservazione del patrimonio storico, relativamente al restauro degli edifici, alla riabilitazione strutturale ed al miglioramento sismico.

Il percorso formativo include inoltre i criteri per la valutazione di eventuali vincoli di carattere ambientale ed economico.

Nel corso del primo anno vengono erogati corsi appartenenti all'ambito disciplinare dell'ingegneria civile aventi lo scopo di fornire conoscenze approfondite sulla meccanica delle strutture, sulla progettazione delle strutture inclusi gli aspetti normativi, sull'interazione terreno-struttura e sugli aspetti tecnologici delle costruzioni.

Nel corso del secondo anno vengono erogati corsi appartenenti all'ambito disciplinare delle infrastrutture dei trasporti.

Sono inoltre previste attività formative affini o integrative inerenti all'analisi del rischio connesso ai processi idrologici e l'analisi delle cause di inquinamento e le tecniche di disinquinamento dell'ambiente.

Il percorso formativo specialistico viene completato da un tirocinio da condurre nell'ambito dell'ingegneria civile, presso enti pubblici o presso studi professionali e da un lavoro di tesi, durante il quale l'allievo, sotto la guida di un docente, dovrà̀ realizzare un progetto oppure condurre uno studio su un argomento avanzato dell'ingegneria civile, svolgendo attività̀ di modellazione teorica o numerica o attività̀ sperimentali.

Il corso di studi prevede la possibilità di svolgere periodi di studio all'estero (Erasmus) e tirocini (curriculari ed extracurriculari) presso aziende ed enti convenzionati.

Per essere ammessi al corso di laurea magistrale occorre essere in possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale ovvero di altro pari titolo di studio equipollente.

Il regolamento del Corso di Studi e quello di Ateneo stabiliscono inoltre specifici criteri di accesso che prevedono il possesso di specifici requisiti curriculari.

La formazione specialistica ed interdisciplinare conseguita dall'allievo al termine del suo percorso di studi gli consentirà̀ di inserirsi in qualsiasi ambito professionale nel settore dell'Ingegneria Civile e di avere la preparazione necessaria per affrontare corsi di, Dottorato di Ricerca, Master di II Livello e Scuole di Specializzazione.