Polo Mediterraneo - Polo Università Telematica - Santa Margherita-di Belice (Agrigento)

CORSO DI LAUREA TRIENNALE
L19 - SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE

INDIRIZZI:
- Base
- Curriculum prima infanzia


Il Corso di Laurea in Scienze dell'Educazione e della Formazione permette l'acquisizione di conoscenze teoriche e di competenze operative per svolgere ruoli attivi nella progettazione, realizzazione, valutazione e monitoraggio di interventi formativi ed educativi in differenti contesti.

Le competenze acquisite sono indispensabili per l'attività dell'educatore nell'ambito delle agenzie formative, delle imprese pubbliche e private, dei servizi socio-educativi, delle comunità e dei servizi alla persona.

In ottemperanza al decreto ministeriale n. 378/2018, che attua le disposizioni già in essere del decreto legislativo 65/2017, il Corso di Laurea prevede anche al proprio interno un indirizzo specifico per educatori dei servizi educativi per la prima infanzia.

L'accesso al CdS non è a numero chiuso.

Nello specifico, l'indirizzo di base prevede il conseguimento di:

  • Conoscenze specifiche dei processi educativi;
  • Competenze pratiche relative alla progettazione di percorsi di formazione umana;
  • Competenze relative alla valutazione di specifiche abilità;
  • Analisi della società multietnica;
  • Progettazione di interventi e attività di animazione;
  • Uso degli strumenti tecnologici;
  • Capacità di condurre, nell'ambito di contesti collegiali, attività di team teaching e di collaborazione con altre figure contestuali attive;
  • Conoscenze e competenze funzionali ad affrontare il percorso di Laurea magistrale in Scienze Pedagogiche LM85.

Esso è strutturato mediante un triennio, nel quale durante il primo anno è prevista l'acquisizione di nozioni di base nelle discipline pedagogico e didattiche; il secondo si caratterizza per l'approfondimento di competenze metodologiche ed epistemologiche; infine durante il terzo anno si completa l'acquisizione di competenze pratico-operative inerenti la professione.

La gamma degli insegnamenti a scelta consente, a seconda degli interessi personali, di approfondire specifici settori disciplinari.

È altresì prevista l'acquisizione di 5 CFU di tirocinio infracurriculare da effettuarsi in Enti-Servizi-Istituzioni che operino sul territorio, nell'ambito degli sbocchi professionali a cui il CdS risponde.

Tale esperienza si pone l'obiettivo di far maturare allo studente le capacità di applicare sul campo le conoscenze teoriche e metodologiche apprese, affinando altresì le capacità di collaborazione con operatori con diversa o simile formazione professionale.

L'indirizzo sulla prima infanzia prevede il conseguimento di:

  • Competenze nella progettazione e realizzazione di interventi educativi e di animazione focalizzati sui bambini dagli 0 ai 3 anni che tengano in conto gli aspetti di multiculturalità, marginalità e disagio.
  • Competenze nella cura, nell'educazione e nella socializzazione dei bambini dagli 0 ai 3 anni, con adozione di adeguate strategie e metodologie educative e didattiche finalizzate alla promozione del benessere psicofisico, dello sviluppo identitario, dell'autonomia della creatività e del gioco.
  • Competenze di valutazione di specifiche abilità, accompagnate da capacità di comunicazione e collaborazione con il bambino piccolo e la famiglia.
  • Acquisizione delle competenza sulla media education e sulla costruzione di adeguate diete mediali per operare nella fascia dagli 0 ai 3 anni.
  • Conduzione in contesti collegiali di attività di team teaching e di collaborazione con altre figure contestuali attive.
  • Conoscenze e competenze funzionali ad affrontare il percorso di Laurea magistrale in Scienze Pedagogiche LM85.

Tale indirizzo si articola in un triennio di cui al primo anno si prevede l'acquisizione di nozioni di base nelle discipline pedagogico-didattiche, sociologiche, psicologiche e neuropsichiatriche con specifica attenzione alla fascia 0-3 anni; nel secondo anno sono approfondite le competenze metodologiche ed epistemologiche così come le conoscenze applicate inerenti la pedagogia dei nidi e dei Servizi per l'infanzia; nel terzo anno sono sviluppate le conoscenze teoriche inerenti la multiculturalità, il pensiero filosofico e psicologico applicato all'ambito educativo.

Sono altresì implementate le competenze pratico-operative inerenti la professione di educatore del nido con la sperimentazione delle tecniche di osservazione del comportamento infantile.

È prevista l'acquisizione di 10 CFU di tirocinio infracurruculare, di cui 6 CFU di tirocinio diretto da svolgersi in servizi educativi per l'infanzia (nidi o micronidi) e 4 CFU di tirocinio indiretto seguito da un tutor interno che include attività di progettazione e di rielaborazione in gruppo e individuale.

Il CdS, in armonia con le disposizioni dell'Ateneo, incoraggia lo scambio di docenti e studenti attraverso la cooperazione internazionale e gli accordi bilateriali (programma Erasmus).

Per ciò che riguarda gli sbocchi professionali, il Cds prepara al ruolo di Educatore professionale, con competenze a operare nei servizi culturali territoriali, l'area del disagio, della marginalità sociale e della multiculturalità, nei servizi alla persona, nelle aziende che si occupano di attività di volontariato, iniziative per la formazione e l'educazione, la prevenzione e la riduzione del disagio e dello svantaggio.

Il corso prepara anche al ruolo di esperto in formazione, con capacità di progettazione e conduzione di percorsi educativi in differenti contesti professionali, in qualità di esperto nella didattica per l'insegnamento.

Il curriculum con specifica focalizzazione sulla prima infanzia prepara infine alla professione di educatore di nido, micro-nido, nidi aziendali, ludoteche, centri pubblici e privati per famiglie.